Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Avviso Manifestazioni di Interesse per Consolato Onorario a Cotonou (Repubblica del Benin)

Il Consolato Generale d’Italia a Lagos ha avviato la procedura per la nomina di un nuovo Console Onorario a Cotonou (Benin) con competenza sull’intero territorio della Repubblica del Benin.

Il Console onorario, che opererà alle dipendenze del Consolato Generale a Lagos, sarà chiamato a svolgere funzioni di assistenza dei connazionali e tutela degli interessi italiani nel territorio di competenza.

L’incarico è a titolo onorifico e gratuito e non comporta l’attivazione di alcun rapporto di pubblico impiego o di lavoro subordinato con il Consolato Generale d’Italia a Lagos né con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Le spese per il funzionamento dell’Ufficio consolare onorario sono a carico del titolare dell’Ufficio stesso, con l’eccezione dei rimborsi previsti per alcune categorie di spese, in particolare quelle postali e telefoniche e quelle per sussidi ai connazionali.

Il candidato dovrà essere necessariamente residente a Cotonou, mentre il possesso della cittadinanza italiana e la padronanza della lingua italiano costituiranno titoli preferenziali.

La durata dell’incarico di Console Onorario è indeterminata, fatti salvi i limiti di età (70 anni) e la possibilità di revoca dell’incarico o le dimissioni dal medesimo o il ritiro dell’exequatur da parte delle Autorità locali.

Le candidature*, unitamente ad un curriculum vitae, potranno essere inviate entro il 20 settembre 2023 per posta elettronica all’indirizzo email: segreteria.lagos@esteri.it

Si precisa che la selezione non avverrà in base a procedura concorsuale né para-concorsuale.

*Si prega di inserire nella candidatura le seguenti informazioni:

a) luogo e data di nascita completa (giorno/mese/anno) del candidato;

b) cittadinanza (specificando, per i cittadini italiani residenti all’estero, se abbiano altresì acquisito la cittadinanza locale);

c) residenza e indirizzi in loco;

d) eventuali indirizzi e periodi di residenza in Italia.